!-- Menù Orizzontale con Sottosezioni Inizio -->

News

mi piace

lunedì 27 febbraio 2017

Funky Town History Channel: Dalla schiavitù all'epoca d'oro dello swing

(a cura di Eloisa Francia)



Il 28 febbraio 2017 al teatro Delfino di Milano, ore 21, andrà in scena la prima puntata di History Music Channel. La Funky Town Music Academy vi aspetta con tutta la passione che ci distingue.


Da Bess a Bessie ... Come non tornare con il cuore alle radici della musica ? Dallo Spiritual al Blues allo Swing con tanto amore e dolore .... La musica Black , origine del tutto , nasce in Virginia con i primi uomini e donne africani comprati per lavorare i campi di cotone . Dal 1620 quanta musica può essere scaturita dalla fatica e dal dolore di tutti loro ... tantissima ... era l'unico modo per comunicare le pene di tutti direttamente a Dio . Qualche secolo dopo ecco George Gershwin che ci racconta tutto questo dolore e passione nella sua indimenticabile opera Porgie and Bess ... I love you Porgie... Summertime ... Sono due dei brani più rappresentativi dell'opera , cantati poi da innumerevoli artisti ... unica e preziosa la versione rock di Summertime interpretata da Janis Joplin. ".... dormi sereno figlio mio perché papà è ricco e mamma è bella " . 

sabato 25 febbraio 2017

OCCIDENTALI'S KARMA

(di Giovanna Ungaro di Montejaisi)

Ci voleva il festival di Sanremo perché il vocabolo karma fosse sulla bocca di tutti. Ma sapete cosa significa?

Il karma è legge operante di causa ed effetto e comporta  che    ogni azione compiuta provoca conseguenze che ricadono sull'attore, prima o poi.  Il karma è l'effetto presente di una causa passata.


giovedì 23 febbraio 2017

Due ombre

di Giorgia Cafaro


-Stai diventando più chiara
Disse un’ombra alla sua amica, una notte che stavano stese sul muro di un palazzo. Da giorni il nero intenso stava sbiadendo sempre più verso un grigio fumo. Attraverso il suo corpo si potevano vedere i disegni sull’asfalto e i lombrichi nell’erba.
- Non tieni più i segreti, hai dimenticato di custodire i sogni.
Continuò l’ombra sempre più affranta.
-Lo so amica mia, ma non oscuro più le foreste di notte e nemmeno i vicoli loschi. Col mio manto ho smesso di avvolgere anche i mostri nelle stanze da letto. Passo tutto il giorno al parco ora, faccio l’ombra di un fiore.

lunedì 20 febbraio 2017

“Sangue e miele” - Poesie, fiabe e racconti

Colloquio intimo di una lettrice con “Sangue e miele” di Emma Fenu e cronaca di una lettura appassionata: Elvira Rossi

 “Sangue e miele” - Poesie, fiabe e racconti - 
Il titolo, preannunciando dolore e dolcezza, tradisce la complessità dell’opera.
Il sottotitolo potrebbe trarre in inganno, qualora si partisse dal preconcetto che le fiabe siano destinate esclusivamente ai bambini.
I testi tradotti in catalano da Aldo Sari, richiamando la storia dell’isola, rafforzano l’interesse e la singolarità del libro.
Come accade solitamente negli scritti della Fenu, anche la Dedica e la Prefazione costituiscono elementi significativi.
Nella Dedica il mare diventa metafora della vita, che aggiunge dolore e sottrae gioia.
Nella Prefazione la donna appare misteriosa come la Luna ed erede inconsapevole delle antiche dee, che assistono alla vita e alla morte.
Ritornano temi cari alla scrittrice.  

venerdì 17 febbraio 2017

"50 SFUMATURE DI NERO"

recensione di Stefania Mignoli

TRAMA: Anastasia Steele ha scelto di dire basta a Christian Grey, non sarà più la sua sottomessa. Il secondo capitolo delle cinquanta sfumature riprende esattamente là dove ci aveva lasciato il primo. Ma Grey non riesce a  rinunciare ad Anastasia,  è pronto a dimenticare le regole e a non avere segreti pur di averla al suo fianco. Si entra così nel mondo "romantico" piuttosto che eroico del secondo capitolo del film. 
Perchè sì e perchè no
Non so se ho trovato più fastidiosi i risolini in sala dei giornalisti che segnalavano rumorosamente la loro distanza dal fenomeno delle “50 sfumature” giunto al suo secondo episodio, oppure i sospiri delle aspiranti fanciulle alla ricerca del principe azzurro “speciale” che li consacri per sempre nel ruolo desiderato di eterna Candy Candy. Anzi lo so. Sono i primi. 

martedì 14 febbraio 2017

Tiziana Viganò, Come le donne (2016, PM Edizioni)


Recensione di Ilaria Biondi

Ilaria Biondi, poetessa di valore, ha tradotto in prosa poetica le emozioni suscitate dalla lettura di COME LE DONNE di Tiziana Viganò, un libro intenso e coinvolgente.

Mani che serrano la lana ruvida di memorie scoscese e abissi ansimanti.
Storie di anime che si appigliano a carezze disfatte, illusioni trafitte, giorni corrosi, dolori scarni.
Anime usate e abusate.
Anime umiliate.
Anime logorate.
Anime disprezzate.
Anime calpestate.
Anime ingannate.

venerdì 10 febbraio 2017

"QUALCOSA" , di Chiara Gamberale (con illustrazioni di Tuono Pettinato)

(a  di Mimma Zuffi)

Longanesi - pagg. 200 - € 16,00


Una storia che ha la leggerezza della fiaba e la profondità di un classico.
Un’originalissima riflessione sul dolore, l’amicizia, l’amore e la vita
a partire dallo «spazio vuoto» che ognuno ha dentro di sé.

La Principessa Qualcosa di Troppo, fin dalla nascita, rivela di possedere una meravigliosa, ma pericolosa caratteristica: non ha limiti, è esagerata in tutto quello che fa. Si muove troppo, piange troppo, ride troppo e, soprattutto, vuole troppo. Ma, quando sua madre muore, la Principessa si ritrova «un buco al posto del cuore». Com’è possibile che proprio lei, abituata a emozioni tanto forti, improvvisamente non ne provi più nessuna?

"L’UOMO DI CASA", di Romano De Marco

(a cura di Mimma Zuffi)

Piemme - Pagg. 204 -  € 17,50


DALL’AUTORE, GIÁ FINALISTA AL PREMIO SCERBANENCO, MOLTO AMATO DAI LETTORI E DALLA CRITICA, UN THRILLER SERRATISSIMO CHE SEDUCE FINO ALL’ULTIMO, SCONVOLGENTE, COLPO DI SCENA

La vita perfetta di Sandra Morrison è andata in pezzi il giorno in cui Alan, suo marito, è stato ritrovato morto in uno squallido parcheggio. Era seduto nella sua auto, con la gola tagliata e i pantaloni calati. La polizia non ha dubbi: un banale caso di omicidio a scopo di rapina, probabilmente un incontro finito male con una prostituta. Per Sandra, è come essere precipitata in un incubo: ora è rimasta sola nella bella casa di Bobbyber Drive, a occuparsi della figlia adolescente ferita e arrabbiata e a rimettere insieme i pezzi di un puzzle senza senso. 

"Nel buio della mente", di Paul Tremblay

 
(a cura di Mimma Zuffi)

Editrice Nord - pagg. 360 - € 16,90

IL MALE PIU' PERICOLOSO E' QUELLO

CHE SI CELA DENTRO DI NOI..


Urla strazianti svegliano John Barrett nel cuore della notte. Quando si alza, l'occhio implacabile di una telecamera lo segue fin nella stanza di Marjorie. E, come ogni notte, John si chiede se abbia fatto bene a dare in pasto la sofferenza di sua figlia quattordicenne a un'emittente televisiva. Ma non aveva scelta. Da ormai un anno, Marjorie mostra i sintomi di un grave disturbo mentale e finora nessuna terapia si è rivelata efficace. Perciò John si è lasciato convincere da padre Wanderly che la ragazza non sia affatto malata, bensì posseduta da uno spirito demoniaco. E sempre padre Wanderly lo ha messo in contatto con un regista, interessato a documentare le varie fasi dell’esorcismo e disposto, in cambio, a pagare tutte le spese e le ingenti parcelle mediche che si erano accumulate nel corso dei mesi. Suo malgrado, John ha accettato. Forse la fede arriverà là dove la scienza ha fallito e, in ogni caso, di certo Marjorie non può peggiorare…

"FESTE DI SANGUE", di Paolo Forcellini

(a cura di Mimma Zuffi)


Cairo editore - pagg. 240 - € 14,00

Fiera delle sue antiche tradizioni, Venezia non perde occasione per festeggiare. Non c’è mese senza la sua ricorrenza e i veneziani amano la bisboccia. Ma che succede se ogni volta che si celebra ci scappa il morto, anzi la morta? Sì, perché alla Festa delle Marie viene trovato il corpo di una reginetta di bellezza dai capelli rosso rame mentre la Festa di San Marco è funestata da una nuova vittima, stavolta mora. Ed è solo l’inizio.
Il commissario Marco Manente deve prendere in mano la situazione, non può permettere che un assassino giri impunito per le calli e che i turisti fuggano spaventati. L’imprevedibile e caparbio sbirro non rinuncia comunque ai piaceri della buona tavola, alle bevute nei bacari, alla vivace vita amorosa, ma ora che sta pure per diventare padre, prende ancor più di petto la vita. Se è possibile.

"OPERAZIONE PORTOFINO- SQUADRA SPECIALE MINESTRINA IN BRODO", di Roberto Centazzo

(a cura di Mimma Zuffi)

TEA- pagg.252 - € 14,00
ebook € 7,99

BELLE DONNE E AUTO DI LUSSO, INTERCETTAZIONI TELEFONICHE E CACCE AL LADRO,
TRA LA RIVIERA DI PORTOFINO E LA COSTA AZZURRA: 
È LA SECONDA INDAGINE DELLA SQUADRA SPECIALE MINESTRINA IN BRODO


Sono stati congedati per raggiunti limiti di età, ma hanno ancora ben più di una cartuccia da sparare. 
Così, l’ex sostituto commissario e vice dirigente della Squadra mobile, Ferruccio Pammattone, l’ex sovrintendente della Scientifica, Eugenio Mignogna, e Luc Santoro, già assistente capo all’Immigrazione, decisi a continuare a rendere difficile la vita ai malviventi e pronti a sfidare le regole, hanno dato vita alla «Squadra speciale Minestrina in brodo». 

"UNA BAMBINA DI NOME IRIS GRACE", di Arabella Carter-Johnson

(a cura di Mimma Zuffi)

TEA - pagg. 352 - € 18,00

La storia vera di una straordinaria rinascita e di un incredibile talento nascosto.
Il racconto di un’amicizia che va oltre l’autismo

«Da quando siamo tornati a casa con Thula, questa preziosa, magica gattina ha gettato un incantesimo su Iris. Nuove vie di comunicazione si sono aperte, canali che in precedenza temevamo potessero restare chiusi per sempre.»

Iris Grace ha poco più di un anno quando le viene diagnosticata una forma severa di autismo. Non comunica con gli altri, alza appena lo sguardo quando i genitori le si avvicinano, un suo sorriso è una rarità. 
Sua madre Arabella è disperata, ma tenta ogni strada per aprire un varco nel chiuso mondo della sua bambina. E proprio quando ogni sforzo sembra fallire, arriva in casa Thula, una gattina di pochi mesi di razza Maine Coon. L’intesa tra Iris e Thula è istantanea, evidente, miracolosa.

"MUSICA NERA", di Leonardo Gori

(a cura di Mimma Zuffi)

TEA - pagg. 360 - € 14,00
ebook: € 6,99

Dall'autore di L'angelo del fango, vincitore del Premio Scerbanenco

Versilia, estate 1967: Bruno Arcieri indaga sotto la superficie del miracolo economico


L’Italia, in pieno boom economico, si gode i frutti della pace: il benessere aumenta, la Fiat 500 è alla portata di tutti, Rocky Roberts impazza nei juke-box.
Eppure qualcuno sembra non partecipare alla festa. Si tratta di un gruppo di donne in nero, che incessantemente scrutano il mare, in silenzio. 

"IN VIAGGIO SULLA VIA DELLA SETA", di Luca Romani

(a cura di Mimma Zuffi)

Edizioni Leucotea - pagg. 143 - € 14,90



Un percorso lungo più di diecimila chilometri. Sulle orme di Marco Polo, un gruppo di quattro ragazzi italiani si recano nella nazione che, di fatto, è la porta per la Cina: il Kirghizistan. Un paese sconosciuto ai più, di difficile collocazione geografica. Anche la pronuncia del nome è un mistero per un italiano. Il racconto di viaggio parte da lì, una "via del ritorno" verso casa, verso l'Italia. Tutto via terra. Chilometri su chilometri percorsi senza bucare il cielo, come si faceva una volta. Kirghizistan, Uzbekistan, Turkmenistan, Iran, Turchia, Grecia, Albania, Italia. A piedi e in macchina, a cavallo, in treno, con la marshrutka, con il bus e in traghetto. Incontrando nazioni, culture, biodiversità e volti. Sì, soprattutto i volti di questi splendidi popoli. Fino all'Italia. Fino a casa.

"I GUERRIERI DI DIO", di Stefano Fabei

(a cura di Mimma Zuffi)

Mursia editore pagg. 394 - € 21,00

"Per Hezbollah, creatura prediletta dell'Imam Khomeini, ogni luogo è Kerbala, ogni giorno è Ashura"

A più di trent’anni dalla fondazione il Partito di Dio costituisce un organismo politico-militare sul quale molto è stato detto e scritto, spesso a sproposito, definendolo di volta in volta movimento integralista, gruppo terroristico sciita, creatura dell’Iran rivoluzionario al servizio della Siria, al fianco del cui governo è oggi impegnato. Dotato di una struttura tentacolare che ne ha fatto un’organizzazione  attiva in campo sociale, culturale, assistenziale e militare, fin dalle origini oppositore determinato dell’imperialismo e già protagonista della liberazione del Libano da Israele, Hezbollah è conosciuto come la Resistenza islamica. 

"Cuore in libertà", di Emily Dickinson (a cura di Nicola Gardini)

(a cura di Mimma Zuffi)
Salani editore - pagg. 112 - € 10,00

IN  LIBRERIA PER SAN VALENTINO

«Per me non c’è tortura –
Ho il cuore in libertà –
Dietro l’osso mortale
Ne cresce uno più duro –

La sega non l’incide –
Né scimitarra fora –
Due corpi abbiamo allora –
Lega uno – l’altro vola –»


Dal giorno in cui i suoi versi furono scoperti, il genio poetico di Emily Dickinson risplende nella sua inclassificabile e sorprendente intensità.

Lo sposo africano, di Elisabetta Jancovic

(a cura di Mimma Zuffi)

CairoEditore - pagg. 336 - € 10,00


“Io sono Milano, il traffico, il freddo, Vinicio Capossela, le lasagne, il citofono, la neve, i week end al mare,
Dakar, il calcio, Ahmadou Bamba, il riso col pesce, la sabbia, i mille bambini del quartiere, tua madre, 
il Ramadan, i permessi di soggiorno, le file in Prefettura.”

La favola moderna di un amore che unisce due cuori e due mondi.












 Nina è italiana, anzi milanese, anzi di origine slava. Yakhouba viene dal Senegal, ha un minuscolo diamantino all’orecchio, due pozzi neri al posto degli occhi e uno sguardo che inchioda. È amore a prima vista. Passione travolgente.

"TUTTO QUELLO CHE NON RICORDO", di Jonas Hassen KHEMIRI

(a cura di Mimma Zuffi)

Iperborea - pagg. 252 - € 17,50


«Uno dei miei romanzi preferiti del 2016.» - Joyce Carol Oates

«Indimenticabile. In questo puzzle narrativo che si legge tutto d'un fiato, Khemiri riesce a emozionare e a spezzare il vostro cuore.» - 
Gary Shteyngart 

Questa è la storia di Samuel, un ragazzo che ha perso tragicamente la vita: è stato un incidente o un suicidio? Un giovane scrittore incontra tutti quelli che lo conoscevano per ricostruire attraverso le loro parole chi era
veramente Samuel: l’amico speciale Vandad, ora in carcere; la Pantera, artista underground a Berlino; il grande amore Laide, attivista per le donne migranti; l’arzilla nonnina a cui la malattia sta strappando la memoria. Un appassionante puzzle di voci si compone con la suspense, i colpi di scena e le contraddizioni di un’indagine a presa diretta in cui ciascuno racconta la sua personale verità. 

"Breve storia della pioggia. Dalle invocazioni religiose alle previsioni meteo", di Alain Corbin

(a cura di Mimma Zuffi)


EDB
Pagine 56 + 8 a colori - Prezzo € 9,00

L’acqua che cade dal cielo «fa viaggiare l’anima», ma rende impraticabili i percorsi dei cavalieri erranti, complica le guerre, fa ritardare gli amori; invocata in tempi di siccità, la pioggia provoca anche la paura dell’eccesso, delle alluvioni e dei diluvi. Stendhal la detesta, Baudelaire ne fa una componente dello spleen, i diaristi la intrecciano con le lacrime, i sovrani e i capi di Stato ne fanno un uso politico, rinunciando all’ombrello nelle cerimonie ufficiali per condividere con il popolo anche le avversità atmosferiche.
È solo alla fine del Settecento che la sensibilità individuale ai fenomeni meteorologici si intensifica; lo sforzo di guardare in alto per cogliere i segni della collera divina o dell’intervento diabolico, associato alle pratiche dell’invocazione religiosa, viene vanificato nel secolo successivo dalla «secolarizzazione del cielo» e poi dalle previsioni meteo. Una lunga storia che Alain Corbin riassume nel libro, con l’avvertenza, sulla scia di Roland Barthes, che «niente è più ideologico del tempo che fa».


Sommario. Introduzione.  I. Sotto la pioggia.  II. Il Poema della Terra.  III. Il Diluvio e l’umore.  IV. Un angolo di ombrello.  V. Politica del maltempo.  VI. Luigi Filippo senza mantello.  VII. In tempo di guerra.  VIII. Siccità e grandine.  IX. Dalle invocazioni alle previsioni.  Note.

Alain Corbin, pioniere della storia delle sensibilità, ha insegnato all’Università Paris I – Panthéon-Sorbonne. Studioso di storia sociale e di storia delle rappresentazioni è autore di numerose pubblicazioni tradotte in italiano, tra cui L’invenzione del tempo libero (Laterza 1996), Storia sociale degli odori (Mondadori 2006), Storia del cristianesimo (Mondadori 2007).

martedì 7 febbraio 2017

C'ERA UNA VOLTA MILANO...E C'É ANCORA : I TRASPORTI PUBBLICI


di Giovanni De Pedro

Tram  ieri
...e oggi

  
Qualche tempo fa un mio amico di Roma venne a farmi visita e rimase stupito dell'efficienza dei trasporti pubblici di Milano.
" Sono puntuali, ce ne sono tanti, frequenti e sono puliti" mi disse entusiasta.
Pensavo venisse da un altro pianeta, se avesse sentito i commenti dei milanesi, soprattutto di una certa età, avrebbe pensato di essersi sbagliato o di essere stato molto fortunato.

sabato 4 febbraio 2017

SPLIT

(recensione al film di Stefania Mignoli)

E' USCITO SPLIT! Andare al cinema fa bene al cuore e alla mente.

Trama: tre giovani adolescenti scomparse, una psicologa specializzata in “persone speciali”, una affascinante teoria sulla personalità multipla, e un potenziale serial killer a piede libero: questi gli ingredienti di Split, un thriller psicologico con doppio colpo di scena, del quale, meno cose sapete, meglio è.

La mente è in grado di farsi corpo, ovvero di plasmare il corpo, o anche di creare un corpo. Basti sapere questo. E come corollario aggiungete che nel cinema firmato da M. Night Shyamalan – quello buono, tra le numerose pellicole deludenti che ha fatto ultimamente - la mente è  una parte centrale del divenire filmico, è tessuto del mondo che sta dietro la pellicola cinematografica, è artefice e demiurgo della storia, ipnotica sullo spettatore.


giovedì 2 febbraio 2017

DETOX: Come depurarsi dopo le festività

(dott.ssa Elena Palliotto)



Quando parliamo di dieta detox o disintossicante intendiamo un regime alimentare finalizzato alla depurazione dell’organismo; quindi proponiamo di migliorare il nostro stato di salute.

La dieta disintossicante o detox si basa sull’applicazione complementare di alcuni principi: