!-- Menù Orizzontale con Sottosezioni Inizio -->

News

mi piace

venerdì 28 luglio 2017

Spiritualità o Passione sessuale? Tutto questo ne IL MONACO


(di Mimma Zuffi)
  Copertina edizione inglese
"The Monk"

 
Copertina edizione italiana
"Il Monaco"  
                 










                             









Abusi sessuali o possesso di materiale pornografico da parte di religiosi appartenenti alla Chiesa Cattolica rappresentano episodi che hanno avuto una vasta eco mediatica, e fatti di violenza perpetrati all'interno dei palazzi sacri scuotono l'opinione pubblica, non senza una certa pruderie: tutto questo succede ai giorni nostri, ma già nel 1796 lo scrittore inglese Matthew Gregory Lewis aveva pubblicato The Monk (Il Monaco), un romanzo che trattava questi argomenti.

martedì 25 luglio 2017

“In fondo al tuo cuore” di Maurizio De Giovanni.

 Recensione di Tiziana Viganò


«Cade il professore.
Cade, e mentre cade allarga le braccia, come se volesse cingere la rovente notte d’estate che lo accoglie…»

Cade e in un ultimo alito di vita sogna, pensa, ama. Un volto, un’emozione rimangono fissati per sempre sul suo viso sfracellato, come un sorriso d’eternità.
Cade il professore e l’incipit è un capolavoro.

Amore, tormento ed estasi, vita e morte…un grande affresco, una scenografia puntuale della Napoli anni Trenta dove emergono luci che non illuminano e ombre nere, in attesa della festa della Madonna del Carmine. I personaggi si muovono con i corpi bagnati nella calura opprimente: tutti a ben vedere sono accomunati da grovigli del cuore dove la morte dell’anima è in agguato. 

sabato 22 luglio 2017

Pier Paolo Pasolini - La forma della città - terza parte

(di Elettra Carnelli)

Il genocidio culturale: perdita del sacro, distruzione di una cultura


Come si evince dai paragrafi precedenti, uno dei motivi di fondo delle riflessioni pasoliniane consiste nel rapporto tra cultura e economia nei processi di modernizzazione accelerata, concomitanti ad uno sviluppo industriale repentino. Occorre qui precisare il significato attribuito da Pasolini al termine cultura che viene inteso, nei suoi scritti, come “il sapere e il modo di essere di un paese nel suo insieme, ossia la qualità storica di un popolo con l’infinita serie di norme, spesso non scritte, e spesso addirittura inconsapevoli, che determinano la sua visione della realtà e regolano il suo comportamento.”[1] 

mercoledì 19 luglio 2017

LA PRINCIPESSA DIMENTICATA. Intelligentissima, colta, ma donna : Cristina Trivulzio di Belgioioso, eroina persa del risorgimento

di Alessia Ghisi Migliari
Dedicato ai miei genitori, Massimo e Mara.
Dedicato a Sandro Fortunati, mio “supervisore”, grazie al quale ho scoperto molto di Cristina, e che pazientemente ha risposto alle mie domande.
DEL GIORNO IN CUI HO CONOSCIUTO CRISTINA
Esistono volti che entrano nella tua esistenza – e non la lasciano più.

Nell’ umana ricerca di qualcuno da ammirare, di solito non è necessario percorrere grandi distanze, nè nel tempo, nè nello spazio.

Invece io ho fatto qualche passo in più, indietro, fino al Risorgimento.

E lì l’ho trovata.

Malgrado il sottotitolo, questo saggio non desidera essere un trattato di una pseudo-femminista arrivata in ritardo – non lo sono.

Vuole semplicemente divenire un contributo minuscolo e orgoglioso che faccia conoscere una personalità rarissima dai vasti potenziali, che ha fatto della sua vita un romanzo tenace.

domenica 16 luglio 2017

"Foresta di tenebra", di Simone Regazzoni

(a cura di Mimma Zuffi)

Longanesi -  pagg. 368 - € 18,60

Il mistero del primo Quaderno nero di Heidegger
nel nuovo romanzo di Simone Regazzoni

Simone Regazzoni torna con il nuovo romanzo Foresta di tenebra, secondo capitolo delle vicende di Michael Price, già protagonista di Abyss.
Autore di saggi come La filosofia di Lost e La filosofia del dr. House, Simone Regazzoni torna in libreria con un action-thriller che mescola il ritmo e l’adrenalina tipici dei best-seller d’avventura a tematiche inusuali per il genere, dando vita a un romanzo che fin dal titolo strizza l’occhio a Conrad e punta a raccontare il Male, evocando testi filosofici, religiosi, antropologici e scientifici.

Una separazione, di Katie Kitamura

(a cura di Mimma Zuffi)

Bollati Boringhieri Editore - pagg. 189 - € 16,50


Una separazione riguarda l’incolmabile distanza che ci separa dalla vita degli altri e le storie che raccontiamo a noi stessi per fingere di colmarla. Una straordinaria meditazione sulla presenza e sull’assenza.

La donna che racconta in prima persona decide, d’accordo con il marito, per la separazione, che però deve restare per il momento segreta. Intanto le arriva la notizia che Christopher è introvabile, in una regione della Grecia dove sta facendo ricerche per un libro di antropologia. Benché riluttante, si convince ad andarlo a cercare, e scopre via via di non conoscere come credeva l’uomo che ha sposato. L’indagine, anche introspettiva, della protagonista diventa da un certo punto in poi la ricerca dell’autore di un delitto inspiegabile. 

"Malta e Gozo", di Dolores Carnemolla

(a cura di Mimma Zuffi)
Morellini editore -collana "Insider"
pagg. 216 - €17.90
ebook € 4,99 (carta+digital  € 0,99)
Guida a Malta e alle Isole Calipsee,
ogni anno meta di migliaia di visitatori
richiamati dal loro fascino e dalla bellezza suggestiva

Dopo "Islanda" di Nicolò Cesa, "Slovenia" di Alessio Franconi, "Armenia e Nagorno Karaback" di Mauro Morellini e "Albania e Kosovo" di Benko Gjata e Francesco Vietti, l'ultima nuova uscita della collana 'Insider' prima delle vacanze estive è "Malta e Gozo" di Dolores Carnemolla, una guida per scoprire le Isole Calipsee dove storia, cultura e natura si riflettono in meravigliosi fondali.

"Sirene", di Laura Pugno

(a cura di Mimma Zuffi)
Marsilio pagg. 144 - € 14,00


Un romanzo spaventoso e indimenticabile, scritto - come ha affermato Angelo Guglielmi - «in un linguaggio secco, lucido e fermo e insieme percorso da una strana vibrazione di natura segreta e inudibile». Samuel, sorvegliante di una vasca dove vengono allevate e nutrite le sirene destinate alla produzione della «carne di mare», si lascia tentare dal più pericoloso dei piaceri. Si unisce a una sirena femmina, sfuggendo a stento alla reazione istintiva di lei: divorare il maschio dopo il rapporto, come fanno le mantidi. Da quell'unione nasce Mia - mezzo sirena e mezzo umana - e da lei avrà, forse, origine una nuova specie cosciente. In Sirene Laura Pugno racconta la fine del mondo degli umani, costretti a vivere al buio e in città subacquee - perché la luce è diventata nemica, provoca il «cancro nero» -, dominati dalle mafie internazionali, sfiniti dal consumo di ogni risorsa planetaria. 

"Norwegian Blues", di Levi Henriksen

(a cura di Mimma Zuffi)
Iperborea - pagg. 384 - € 17,50
Traduzione di Giovanna Paterniti

Eccentrico e dolceamaro, Norwegian Blues è un romanzo che commuove, diverte e fa riflettere sulla magia della musica e sulla sorprendente imprevedibilità della vita
L'esistenza di Jim Gystad - produttore discografico esperto di blues e quarantenne deluso dal mondo e dalle persone - ha una svolta inaspettata quando, barcollando in preda ai postumi di una sbornia epocale, varca la soglia della chiesa di Vinger per fare da padrino al battesimo del figlio di un amico. Sentir cantare i tre fratelli ottuagenari Maria, Tulla e Timoteus Thorsen è un'esperienza divina, un'epifania che lo fa sentire “vivo” con la stessa intensità di “chi è appena strisciato fuori dalla carcassa di un’automobile incidentata”. 

"Sei tutto per me", di Jennifer L. Armentrout

(a cura di Mimma Zuffi)

Edizioni Nord - pagg. 384 - € 16,40


J. Lynn, pseudonimo di Jennifer L. Armentrout, è l'autrice bestseller della serie: Ti aspettavo
- Ti aspettavo
- Ti fidi di me?
- Stai qui con me
- Rimani con me
- Torna con me
- Per sempre con me
Sei tutto per me

L'ultimo, attesissimo capitolo della serie di Ti aspettavo
Ho iniziato una nuova vita
Ho ricominciato a sperare
Ho accettato il tuo rifiuto
Ma poi sei tornato…


Ci sono volute poche ore perché il mondo di Jillian Lima andasse in frantumi, e sei lunghi anni prima che lei trovasse il coraggio di tornare a casa per gestire la palestra del padre. Jillian adesso è pronta ad affrontare qualunque ostacolo, tranne uno... 

"La fidanzata", di Michelle Frances

(a cura di Mimma Zuffi)

Editrice Nord - pagg. 450 - € 16,90

«Un romanzo che avviluppa il lettore in un crescendo di emozioni, brividi, tensione»
Sunday Mirror


Lei ama tuo figlio. Lei vuole la tua vita
Laura sa di essere una madre iperprotettiva e – in fondo – gelosa di suo figlio Daniel, un brillante neolaureato dal futuro luminoso. Così, quando Daniel le presenta la sua nuova fidanzata, Cherry, lei si impone di essere gentile e addirittura invita la ragazza per qualche giorno di vacanza nella villa di famiglia a Saint Tropez. Ma tutti i suoi buoni propositi vanno in frantumi quando scopre che Cherry si fa riempire di regali e, soprattutto, ha mentito a Daniel riguardo al suo passato e al suo lavoro. 

"Memorie di un porcospino", di Alain Mabanckou

 
(a cura di Mimma Zuffi) 
66thand2nd  pagg. 184 - € 16,00
Traduzione: Michele Petruccioli 

Vincitore del Prix Renaudot, il romanzo che ha imposto Alain Mabanckou all’attenzione dei lettori di tutto il mondo


Narra una leggenda africana che alcuni uomini hanno un doppio animale, un doppio «nocivo». Quello di Kibandi è un porcospino, a cui è indissolubilmente legato da quando suo padre lo ha condotto nella foresta e lo ha costretto a bere il mayamvumbi, una disgustosa bevanda che ha sancito la sua iniziazione. E così il povero porcospino è obbligato ad abbandonare i compagni per unirsi al ragazzo e al suo altro sé, la fotocopia esatta di Kibandi se non fosse che gli mancano il naso e la bocca. 

"SUBITO BARBECUE, grigliare all’italiana", di Marco Agostini con la prefazione di Paolo Massobrio

(a cura di Mimma Zuffi)
Cairo Editore - pagg. 256 - € 16,90


Dall’acquisto del primo grill alla preparazione di un piatto gourmet: Marco Agostini firma la più completa guida all’acquisto e all’uso di questo affascinante strumento.

I dispositivi, i combustibili, ma anche le cotture, la scelta degli alimenti e la preparazione delle salse. Poi gli attrezzi indispensabili e tutti i trucchi per avere l’essenziale spendendo il giusto.

A completare il quadro un’ampia sezione con le ricette, dagli antipasti alle paste fino ai dessert, per scoprire che il confine del BBQ è solo la vostra fantasia.

Un manuale che introduce il lettore al mondo del barbecue, partendo dalle domande classiche di chi, per la prima volta, si avvicina a questa tecnica di cottura. Un vademecum in cui anche i più esperti potranno trovare suggerimenti inediti e ottimi spunti. 

giovedì 13 luglio 2017

Il bottone rosa

(di Giovanna Rotondo Stuart) 



Michele non aveva voluto nessuno alla stazione, non gli piacevano le scene patetiche. Andava solo al Nord.  A Milano!
Il treno era partito con il solito ritardo, ma a lui proprio non importava. Si era seduto all’unico posto vuoto del suo vagone, il suo, vicino alla porta del corridoio.
Di striscio, dall’altra parte,  verso il finestrino, aveva notato una ragazza che, a prima vista, sembrava non avere ancora vent’anni. Non si era preoccupato di guardare gli altri passeggeri. Se n’era uscito dallo scompartimento poco tempo dopo.


lunedì 10 luglio 2017

Il nostro amico MetT, e alcuni aneddoti

Giovanna Ungaro di Montejaisidi Giovanna Ungaro di Montejaisi

COME NASCE UN NOME

Ho rinominato MetT (con due t) l’insieme dei nostri corpi sottili per una ragione apparentemente poco sensata. Quando avevo pubblicato per secondo il libro che avrebbe dovuto essere il primo e cioè “L'AMICO METT”, avevo liofilizzato l’argomento in 70 pagine e abbreviato “metacorpo” in Met; solo che la sillaba significava “morte” in ebraico antico e non mi era sembrato un buon viatico. In seconda battuta (e senza pensarci) mi era venuto di aggiungere una “t” finale maiuscola: MetT, appunto.

venerdì 7 luglio 2017

Pier Paolo Pasolini - La forma della città - seconda parte

di Elettra Carnelli

L’odore dell’India

Mi piaceva camminare, solo, muto, imparando a conoscere passo per passo quel nuovo mondo, così come avevo conosciuto passo passo, camminando solo, la periferia romana: c’era qualcosa di analogo: soltanto che ora tutto appariva dilatato e sfumato in un sfondo incerto.[1]

Nel 1961 Pasolini intraprende un viaggio in India in compagnia di Alberto Moravia e di Elsa
Morante; dopo aver constatato l’inarrestabile avanzata della società dei consumi si reca in Oriente per ritrovare quell’autenticità che tanto lo aveva colpito nella civiltà pre-industrializzata. È con questo sguardo che Pasolini si rivolge all’India, intesa come il luogo della scoperta del pre-moderno, del tempo mitico precedente all’industrializzazione e al consumismo, che non hanno ancora intaccato i valori millenari di una civiltà in prevalenza contadina. 

martedì 4 luglio 2017

51° FESTIVAL TEATRALE DI BORGIO VEREZZI, 8 luglio – 24 agosto 2017


a cura di Sandra Romanelli

Borgio Verezzi (foto di Sandra Romanelli)









È gioia, ogni anno, quando a fine giugno iniziano le prenotazioni per gli spettacoli in cartellone al Festival teatrale di Borgio Verezzi. L'ideale sarebbe abbonarsi a tutte le prime, ma quando ciò è impossibile, inizia la difficile scelta: alcuni spettacoli sono proprio da non perdere, altri veramente interessanti, poi ci sono le novità e i classici che sono l'emblema stesso del teatro.
Accanto a nomi di attori famosi si alternano numerosi debuttanti, promesse del teatro che spesso riscuotono i loro primi applausi proprio su questo palcoscenico.

sabato 1 luglio 2017

"Zuleika apre gli occhi", di Guzel’ Jachina (il libro e intervista all'autrice)

(a cura di Mimma Zuffi)

Salani editore - pagg. 496 - € 18,90

Zuleika apre gli occhi è il romanzo d’esordio rivelazione della nuova letteratura russa.
 Il romanzo-rivelazione sulla Rivoluzione russa,
acclamato dalla stampa e vincitore di tutti i più importanti premi in patria,
in corso di traduzione in 24 Paesi.

Questo romanzo non è solo uno squarcio su un periodo della storia russa, né è soltanto la storia straordinaria di un amore filiale forte come pochi nel panorama letterario contemporaneo. Zuleika apre gli occhi è la Storia nella storia, in una miscela talmente rarefatta e intensa da catapultarci fuori del tempo, fra antichi usi, sopraffazioni radicate, una suocera-arpia, un marito-despota e Zuleika-Cenerentola.

BOOKSHOTS, il nuovo progetto di James Patterson

  
(a cura di Mimma Zuffi)

Arriva in Italia
il nuovo progetto di James Patterson
Una serie innovativa di romanzi originali ideata e realizzata
dall’autore di thriller più venduto nel mondo

VELOCI
Sono romanzi autoconclusivi che si leggono in pochissimo tempo

AVVINCENTI
Sono scritti dall'autore thriller che ha venduto più di 355 milioni di copie nel mondo

NUOVI
Sono romanzi inediti, scritti con l’intento di facilitare la lettura a chi ha poco tempo da dedicarvi

Il progetto di James Patterson, sempre molto impegnato nella promozione della lettura, è quello di riavvicinare ai libri chi ha smesso di leggere per mancanza di tempo o perché non trova le giuste letture.

"La belva nel labirinto", di Hans Tuzzi

(a cura di Mimma Zuffi)

Bollati Boringhieri - pagg. 327 - € 17,50
Un nuovo, inedito caso per il commissario Norberto Melis, ancora ambientato nella Milano degli anni Ottanta. Una scia di delitti annunciati, uno per volta, dagli inquietanti Arcani dei tarocchi.
Quale filo invisibile lega fra loro un sacerdote di frontiera, un travestito di mezza età e un brillante studente universitario nella cui auto giace cadavere una ragazza? E le altre vittime dell’anonima mano omicida che nell’estate del 1987 nelle vie di Milano porta la morte, annunciata dai beffardi e inquietanti Arcani dei tarocchi? A cosa si riferisce la misteriosa scritta che l’assassino traccia su ogni Arcano? 

"Il nome del padre", di Flavio Villani

(a cura di Mimma Zuffi)
Neri Pozza editore - pagg. 276 - € 17,00

Un avvincente romanzo poliziesco capace di fotografare un momento irripetibile della storia del nostro paese, la Milano degli anni Settanta, le sue luci e le sue ombre. 

«Villani utilizza il genere per dire molto di più, e ci riesce».
 Hans Tuzzi

«Eleganza e stupore emotivo si uniscono per formare il linguaggio di Flavio Villani». 
Satisfiction

Milano, 1972. Piazza Duca d’Aosta, immersa nella canicola di Ferragosto, è talmente vuota da ricordare un paesaggio di De Chirico quando nel deposito bagagli della Stazione Centrale viene rinvenuto, all’interno di una valigia, il cadavere fatto a pezzi di una donna.
A indagare sull’omicidio è chiamato il giovane viceispettore Rocco Cavallo, alla sua prima indagine e ansioso di fare bella figura con i propri superiori. Il caso, tuttavia, appare subito di non facile soluzione: il caldo torrido ha anticipato il processo di decomposizione, rendendo impossibile l’identificazione del corpo. L’unico indizio per risalire all’identità della vittima è una piccola croce ortodossa trovata sul fondo della valigia, che potrebbe far pensare a una donna di origine slava.